1915. Grazie.

Innocenzi: Voto agli immigrati, disabili gravi e carcerati

“Perché non dare il diritto di voto ai giovani immigrati?” Questa l’ultima richiesta di Giulia Innocenzi, candidata radicale alla Segreteria delle primarie dei Giovani PD, che si è rivolta all’on. Andrea Orlando con una lettera aperta inviata ieri. Leggi il seguito di questo post »

Pannella:”Servirebbe un direttore di giornale coraggioso e allora la candidata radicale sarebbe una sorpresa divertente”

“Peccato non ci siano più persone come Enzo Sabato di ABC fu per la campagna per il divorzio, giornalisti e uomini dell’informazione che da soli hanno determinato degli eventi della storia italiana. Eppure basterebbe che un coraggioso direttore di giornale si divertisse a fare un po’ di propaganda a queste elezioni dei giovani del PD e potremmo avere delle sorprese divertenti. Leggi il seguito di questo post »

Come è seria la parodia Young Dem

Fin dall’età della pietra, la poitica delle organizzazioni giovanili dei partiti è stata la parodia di quella dei grandi. Sicché, quando una ventiquattrenne radicale cresciuta alla politica da Marco Cappato si è candidata alle primarie già prenotate da un paio di young democrats di provata fede, Leggi il seguito di questo post »

Delibera del CPN del 2 ottobre: eliminata “clausola di coscienza”!

In data 1 Ottobre il Comitato Promotore Nazionale dei Giovani Democratici ha adottato le seguenti procedure per lo svolgimento delle primarie dei giovani democratitici. E’ possibile depositare la candidatura a segretario nazionale fino alla mezzanotte di venerdì 3 ottobre. Il deposito delle 600 firme a sostegno della candidatura deve essere effettuato presso la sede del Partito Nazionale in via S. Andrea delle Fratte 16 presso l’apposita Commissione Elettorale individuata all’interno del Comitato Promotore Nazionale, composta da Luigi Madeo, Massimo Pintus e Roberto Speranza. Leggi il seguito di questo post »

Corriere della Sera/Giovani Pd, la radicale c’è. “Ora vogliamo spazi e risorse”.

Innocenzi, firme per le primarie ok.
Vogliamo spazi e risorse”. La giovane radicale ce l’ha fatta. Giulia Innocenzi, 24 anni, da Rimini, ha depositato ieri le firme per iscriversi alle primarie dei giovani del Partito Democratico. Spiega di aver già consegnato le “prime 1.478 firme (ne bastavano 600, ndr), ed entro la mezzanotte consegneremo tutte quelle che continuano ad arrivare a sostegno della mia candidatura”. La competizione della giovane radicale continuerà ad essere all’insegna della sfida:Chiediamo spazi comunicativi paritari sui mezzi di comunicazione del partito e soprattutto sui media generalisti. Vogliamo poi poter mettere i banchetti per la propaganda dove ci sono gli altri candidati. Non accetteremo di essere discriminati”. Consegnate oltre 600 firme anche dal candidato “nordista”, il bresciano Dario Marini.

Giulia sulla Scuola Pubblica: 4 ottobre a Roma!

Domani 4 ottobre, alle ore 15, Giulia interverrà all’incontro “Ritorniamo a Squola!”, organizzato dall’Associazione per la Rosa nel Pugno. Se sei a Roma, partecipa!