Generazione U: Tavolo Promotore convocato senza di noi che ne facciamo parte!

Umbro: “Scontiamo la solidarietà a Giulia Innocenzi, il Pd dei piccoli è già pieno di politici piccoli”.

“Quello che sta accadendo intorno alla questione dei giovani del partito democratico ed alle primarie che dovrebbero eleggerne il segretario sta assumendo sempre più tinte fosche e preoccupanti, siamo davanti ad una situazione grottesca. Il Tavolo del Comitato Promotore Nazionale si sta riunendo in queste ore a più riprese, ma c’è un piccolo problema: non tutti i membri aventi diritto a partecipare al tavolo sono convocati a partecipare!”, queste le parole di Cristian Umbro, 27 anni, candidato alla primarie del Pd dello scorso anno con Generazione U e membro oggi del comitato promotore del tavolo nazionale dei giovani democratici. Umbro lamenta irregolarità circa le
convocazioni di questi giorni in cui si sta decidendo il regolamento per le primarie dei giovani da fare nei prossimi mesi: “Mi sembra evidente l’intenzione di soffocare il dissenso di chi come noi di Generazione U ha criticato in varie occasioni il modus operandi e le intenzioni di un organo “nominato” e non eletto, che sta traghettando il movimento giovanile verso una disastrosa e prematura conclusione. I fatti raccontano che dall’organizzativo del Pd sono partiti degli sms per convocare due riunioni in data odierna, direttamente dalla
segreteria dell’On. Andrea Orlando.
Prima riunione convocata alle 9:00
e seconda convocata alle 13:00. C’è solo un problema, che il sottoscritto, membro del suddetto tavolo in rappresentanza di Generazione U, e cioè di quelle centinaia di giovani blogger e non che si candidarono nell’estate del 2007 per sostenere Mario Adinolfi a segretario, è stato avvertito delle convocazioni solo un’ora fa. Forse il primo incontro era aperto solamente a pochi eletti? Peccato che molti dei membri dello stesso tavolo erano a conoscenza delle due
riunioni già da ieri. L’orario è naturalmente proibitivo, per chi come me è costretto a lavorare per campare, rispetto ad altri che invece – evidentemente – nonostante la giovane età, hanno già orari e libertà di movimento da piccoli politici, anzi da politici piccoli. I tempi di convocazione non permettono inoltre la possibilità di un’adeguata organizzazione. Ma forse la presenza di Generazione U semplicemente non è gradita. Forse la nostra solidarietà alla richiesta di candidatura di Giulia Innocenzi ha dato fastidio a qualcuno, visto che dei nostri blog ne hanno parlato e Mario Adinolfi e Marco De Amicis si sono recati da Giulia a sostenere le sue posizioni presso il presidio che si trovava sotto la sede del partito democratico. A mio parere – conclude Umbro – siamo in piena crisi democratica e urge un ritorno alla democrazia. Ma forse la democrazia non abita più dalle nostre parti. Fra qualche giorno ricorrerà un anno dal 14 ottobre, sarebbe bello resettare tutto e fare finta che questi primi,
deprimenti, dodici mesi siano stati solo una prova generale. Una prova che i giovani democratici hanno toppato in pieno”.

Annunci

2 commenti»

  fuserteo wrote @

noi direttisti non possiamo che essere solidali con chi lotta fuori dalla porta, rigorosamente chiusa!!!

avanti Giulia, non è mai un esercizio inutile.

(p.s. in Luiss abbiamo condiviso la vittoria di DNA al cda)

  Gabriele wrote @

Coraggio Cristian.
Ho rilanciato il tuo post su questo forum,
qui mi farebbe piacere se tu aggiungessi informazioni sul prosieguo della “battaglia”!.

buona giornata
Gabriele


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: